Se la Nba scattasse a Natale a rischio il Preolimpico per Belinelli, Melli e Gallinari

TRIESTE

Sul torneo preolimpico della Nazionale italiana e sulla presenza di Danilo Gallinari, Marco Belinelli e Niccolò Melli al girone di qualificazione degli azzurri in programma a Belgrado la prossima estate incombono i play-off della Nba.


Se la prossima stagione a stelle e strisce dovesse effettivamente partire a Natale, la regular season non finirebbe prima del prossimo giugno: piena contemporaneità con le sfide che metteranno in palio un posto per partecipare alle Olimpiadi di Tokyo, un momento atteso con ansia dal presidente federale Petrucci .

Inserita nel gruppo B insieme a Porto Rico e Senegal, l'Italia parte con i favori del pronostico per vincere il suo girone e conquistare la finale dove, salvo sorprese, dovrebbe affrontare proprio i padroni di casa della Serbia che dovranno invece incrociare Repubblica Dominicana e Nuova Zelanda.

Uno spareggio vero e proprio con gli azzurri che penalizzati dal fattore campo e dalla forza dell'avversaria non partono certamente favoriti.

«Non ci voglio nemmeno pensare - è il commento di Danilo Gallinari - Si tratterebbe di una scelta che nessun giocatore dovrebbe essere costretto a fare. Voglio giocare con la mia squadra del campionato Nba ma voglio poterlo fare anche con la maglia della mia Nazionale. In quanto atleta devo essere messo nella condizione di poter fare entrambe le cose senza per forza dover scegliere una o l’altra. Non ne abbiamo ancora parlato, forse perchè ci auguriamo tutti che non succeda».

L.G.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Merluzzo al vapore al pomodoro e taggiasche, farro, cime di rapa alle mandorle

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi