Marco Bazzara, lo “stratega” continua a vincere Ecco il nono titolo mondiale

TRIeSTE. Marco Bazzara, l’atleta triestino più volte campione italiano e mondiale nelle arti marziali si conferma una volta di più e alla settima edizione dei Campionati del Mondo unificati World Unified Championships a Massa Carrara ha difesa alla grande il titolo vincendo la finale nella categoria 75 Kg portando così a Trieste il nono titolo Mondiale.

I Campionati hanno rappresentato un evento unico nel suo genere, riuscendo a fare qualcosa che non era mai stato fatto prima d’ora in tutta la storia delle arti marziali: riunire più di 10mila atleti provenienti da tutto il mondo sotto i valori dello sport e della condivisione. Non solo un grande evento sportivo, ma anche e soprattutto un avvenimento di enorme valore culturale e di costume: una kermesse che si può paragonare, per importanza e grandezza, alla Maratona di New York, ma in ambito marziale: 107 i paesi coinvolti che, al di là degli avvenimenti storici che vedono tante realtà diverse in lotta le une contro le altre, si ritrovano insieme in un contesto di sport, uniti da grandi valori come l’amicizia, la lealtà, la fiducia.


Marco Bazzara, ovvero lo “stratega” come viene soprannominato per l’abilità sempre dimostrata nel vincere studiando ogni mossa dell’avversario, applicando tattiche precise e mai affidandosi al caso, privilegiando sempre un lavoro di testa più che di forza, ha conquistato il titolo in una dura finale grazie a una partenza fulminea che ha stordito l’avversario e alle tante proiezioni inaspettate.

Il prossimo appuntamento al quale è atteso è rappresentato a fine novembre dall’Acropolis International Wushu Open in programma ad Atene. —



Tartellette di frolla ai ceci con kiwi, avocado e yogurt

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi