In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

La triestina Stibilj ancora punta di diamante dei regionali ai Mondiali

Oltre alla fuoriclasse iridata, convocate in azzurro altre due triestine: Metka Kuk nell’inline e la junior Sanvincenti

1 minuto di lettura

TRIESTE Tre portacolori triestine, uno specialista goriziano e un cividalese saranno gli atleti azzurri del Friuli Venezia Giulia chiamati a gareggiare al prossimo Mondiale di pattinaggio artistico su rotelle.

La prestigiosa kermesse internazionale inizierò il primo per concludersi il 13 ottobre in Francia, nell’impianto di Mouilleron Le Captiv, piccolo comune della Loira, a 65 chilometri a sud di Nantes.

Le convocazioni ufficiali che sono state diramate dal commissario tecnico della nazionale azzurra Fabio Hollan, dunque, hanno sostanzialmente rispettato i risultati che sono stati raccolti dai nostri atleti nel corso degli ultimi Campionati Italiani e degli Europei appena conclusisi nelle Isole Azzorre.

L'atleta più attesa della prossima rassegna iridata, naturalmente, sarà la triestina Silvia Stibilj. La venticinquenne fuoriclasse del Pattinaggio Artistico Triestino si presenterà in Francia con l'obiettivo di mettere in bacheca il quarto titolo assoluto mondiale consecutivo nella specialità della Solo Dance femminile. Compito quest'anno meno facile che mai, vista anche l'agguerrita concorrenza.

«Ogni anno che passa è sempre più difficile riconfermarsi. Sicuramente affronterò delle avversarie molto valide, ma ho lavorato sodo e dunque sono serena di poter fare bene la mia parte», è il commento di Silvia Stibilj in vista del prossimo appuntamento. In azzurro ci sarà anche la veneta Rachele Campagnol, fresca vincitrice del Campionato Europeo di Sao Miguel. Assente invece la mantovana Anna Remondini.

Stibilj sarà presente anche anche nelle Coppie Danza con il partner bolognese Andrea Bassi (Progresso Fontana). I due si sono laureati vicecampioni mondiali nelle ultime tre edizioni della rassegna iridata. Anche quest'anno la gara sarà fatta sulla coppia composta da Daniel Morandin e Anna Remondini.

Sempre nelle Coppie Danza gareggeranno anche il goriziano Massimiliano Antonelli (Aquileiese) e la piemontese Camilla Barguino (Murialdo Rivoli), reduci dalla medaglia di bronzo al campionato Europeo di Sao Miguel. Nella disciplina dell'inline femminile conferma scontata invece per l'ottima carsolina Metka Kuk. L'atleta del Polet, reduce dalla conquista del titolo italiano, cercherà di eguagliare e magari migliorare la medaglia di bronzo mondiale conquistata lo scorso anno a Nanchino, in Cina.



La squadra regionale azzurra potrà contare quest'anno anche sulla presenza di due atleti della categoria Junior. Accanto al cividalese Mattia Qualizza (tesserato per lo Sporting Treviso), chiamato a gareggiare nella Solo Dance maschile, sicuramente c'è grande curiosità per vedere all'opera nella Solo Dance femminile la triestina Alice Sanvincenti. L'atleta del Pattinaggio Artistico Triestino ha sorpreso un po' tutti quest'anno andando a conquistarsi il titolo italiano e battendo così pattinatrici più esperte e anagraficamente più grandi di lei. Sanvincenti, al suo esordio in un Campionato Mondiale, potrebbe davvero essere la sorpresa a Mouilleron Le Captiv. —


 

I commenti dei lettori