Di Blasio, tricolore e azzurro

Alessio Di Blasio

Il giavellottista domina in campo giovanile. Argento al triplista Biasutti

TRIESTE. Il ragazzo ci ha preso gusto. Alessio Di Blasio, dopo aver vinto il titolo del giavellotto ai Campionati Italiani Allievi Estivi dell’anno scorso, si è ripetuto in occasione della rassegna nazionale invernale di lanci. Lo junior, targato Trieste Atletica, sulla pedana dell’impianto di Rieti ha dominato la prova confermando le attese della vigilia che lo pronosticavano come assoluto favorito. Il ragazzo allenato da Toni Peres, alla seconda gara nella categoria juniores dove si gareggia con l’attrezzo da 800gr, in questa stagione aveva esordito nella prova regionale a Udine dove aveva destato un’ottima impressione lanciando a 63, 48m. Ieri, l’atleta classe 2000, si è reso protagonista di una prestazione di spessore. Al terzo tentativo il giavellotto dell’atleta triestino è atterrato sulla fettuccia dei 64, 21m, misura che rappresenta il suo nuovo primato personale. In altre due occasioni il portacolori gialloblu ha scagliato l’attrezzo abbondantemente sopra i 60m, precisamente a 62, 68m e a 63, 04m, legittimando così il suo successo. Con questa vittoria, Di Blasio dovrebbe aver ottenuto un posto per il triangolare del 3-4 marzo a Nantes, dove la selezione della nazionale italiana affronterà i pari età di Francia e Germania. In terra francese Di Blasio potrebbe vestire per la seconda volta in carriera la maglia dell’Italia dopo che l’anno scorso sempre oltralpe, a Nancy, era salito sul tetto del mondo ai Campionati Mondiali studenteschi.
Un altro atleta, tesserato per la società presieduta da Omar Fanciullo, è già certo di salire sul volo con direzione Nantes. Stiamo parlando di Simone Biasutti, il triplista reduce da una stagione indoor più che positiva che ha avuto il suo apice ai Campionati Nazionali Indoor Juniores. Nell’impianto di Ancona, l’atleta che si allena agli ordini di Claudio Loganes, si è colorato d’argento venendo sconfitto solamente dall’extraterrestre piacentino Dallavalle, capace di riscrivere il record italiano di categoria della specialità. Biasutti è atterrato a 15, 34m, misura che rappresenta il suo nuovo primato personale al coperto (il PB all’aperto è di 15, 50m) e il record regionale assoluto del salto triplo. La gara di Nantes per il duo della Trieste Atletica rappresenterà l’ultima uscita di una stagione invernale che ha confermato come sia Di Blasio che Biasutti potranno lottare per traguardi importanti anche in questa stagione. Sui calendari delle rispettive cucine siamo certi che le giornate che vanno dal 10 al 15 luglio sono segnate con un circoletto rosso. In quei giorni a Tampere (Finlandia) si terranno i Campionati Mondiali Under 20 di Atletica Leggera, obiettivo a cui i due ragazzi triestini strizzano l’occhiolino.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Indonesia, come una nuova Pompei: l'eruzione del vulcano Semeru trasforma un villaggio

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi