Di Blasio, il giavellotto è d’oro ai Mondiali studenteschi di Nancy

Straordinaria prestazione del lanciatore della Trieste Atletica in Francia con la misura di 69,27 Incetta di medaglie degli atleti triestini ai Campionati regionali assoluti svoltisi a Gorizia 

TRIESTE. Alessio Di Blasio sul tetto del mondo. Il lanciatore in forza alla Trieste Atletica non smette di vincere e di convincere, dopo aver vestito la maglia tricolore ai recenti Campionati nazionali di categoria, andando a trionfare nel lancio del giavellotto ai Campionati mondiali studenteschi svoltisi a Nancy in Francia.

Il ragazzo, allenato da Toni Peres, l'ha spuntata sul tedesco Tomas Schlegel nell'ultima serie di lanci quando è stato capace di scagliare l'attrezzo a 69,27 metri, seconda miglior misura della sua carriera. Parlando sempre di competizioni internazionali, il velocista della Polisportiva Triveneto Enrico Sancin, capace quest'anno di correre i 100 metri in 10”77, è stato convocato agli Eyof, manifestazione dedicata agli under 17 che si svolgerà dal 23 al 29 luglio a Gyor, in Ungheria.

Nelle scorse settimane, invece, si sono svolti i Campionati regionali assoluti a Gorizia dove gli atleti giuliani hanno fatto incetta di medaglie. Spicca su tutte la prova della portacolori del Cus Trieste Mara Lavrencic sui 400 metri. La cussina, recentemente quarta ai Campionati nazionali di categoria, è scesa ancora una volta sotto il muro dei 56” fermando il cronometro a 55”64, che rappresenta il suo nuovo primato personale. Vittorie per il Cus Trieste anche nel salto con l'asta, con l'Allieva Alessia Casale capace di superare la misura di 5,50 metri, e nei 5 chilometri di marcia con Elisa Raia. La veterana triestina, con il tempo di 24'57", ha preceduto di qualche secondo una coriacea Giorgia Menis (Atletica Brugnera). In campo maschile si è assistito alla doppietta d oro del goriziano Alessandro Iurig (Trieste Atletica), capace di vincere i 100 metri con il tempo di 10”96 e i 200 metri con il crono di 21”96. Nel giro di pista lo Junior Marco Miceli ha portato a casa il suo primo titolo assoluto primeggiando in 50”06. Nel mezzofondo prolungato gli alfieri della Trieste Atletica hanno fatto la voce grossa. Elia Bugatto ha vinto i 3000 siepi con 9'44”, mentre Luca Tripodi è prevalso sugli avversari nei 5000 metri con il crono di 14'56”.

Alessandro Bruni (Trieste Atletica), infine, ha dominato la prova di salto in lungo ottenendo nella prima serie di salti il suo nuovo primato personale con la misura di 7,19 metri.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Video del giorno

No Green Pass: ottomila persone sfilano lungo le vie di Trieste

Granola fatta in casa

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi