In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

La Principe liquida Merano

Ridotto il divario in classifica dagli altoatesini

1 minuto di lettura

TRIESTE. Lottando in un finale sofferto, la Principe batte il Merano e guadagna tre punti che le consentono di ridurre il gap in classifica nei confronti degli altoatesini. Vittoria preziosa, dunque, conquistata con determinazione al termine di un match in cui la formazione di Hrvatin ha saputo tener testa ai ripetuti tentativi di allungo avversari. Merano ha più volte cercato di scappare, la Principe ha retto e nel finale ha piazzato il break decisivo portando a casa il meritato successo.
Hrvatin sceglie Dordejevic, Oveglia e Radojkovic affiancando ai suoi terzini Visintin e Dovgan sull'ala e Di Nardo in pivot. Partenza, però, tutta a favore degli ospiti che sfruttano a dovere la loro fisicità e piazzano nei primi minuti il parziale di 3-0 che sembra indirizzare il match su sponda alto atesina. La Principe ci mette un po' a carburare ma quando lo fa, trascinata dal terzino serbo Dordejevic, dal solito ottimo Radojkovic e dalle parate di un sempre attento Postogna, trova il controparziale che all'8' porta il risultato sul 5-3. Trieste tiene in mano le redini del confronto fino al 15' quando, con un buon Bellomo, firma il gol dell'8-8 poi è Merano a fare la partita allungando, attorno al 23' fino al 13-11. Trieste accusa il colpo ma trova la forza per rispondere. Udovicic prima e Visentin poi riportano il punteggio in parità sul 14-14 poi è Bellomo a firmare il nuovo vantaggio biancorosso sul 15-14. Ultimi minuti combattuti fino al gol di Basic che ristabilisce le distanze e manda le due squadre negli spogliatoi in parità. Nel secondo tempo ancora equilibrio fino al 9' quando gli ospiti, trascinati da un buon Stricker, allungano in due occasioni. Sul 20-18 ci pensano Anici e Visentin a ricucire lo strappo, sul 23-25 del 18' entra in scena un ottimo Modrusan. Sono le parate di Diego a dare il la alla rimonta triestina. Carpanese segna il 24-25 poi conquista rigore (e un brutto colpo al naso) per il 25-25 firmato Radojkovic. Ancora Visentin e Radojkovic confezionano il parziale di 4-0 che a 5' dalla fine lancia Trieste sul 27-25. Sembra finita ma Merano risponde con Gufler e firma il 28-28. La Principe è più fredda segna il 29-28 con Oveglia, difende bene sull'attacco del Merano e allunga 30-28 gestendo nei secondi finali il tentativo di ritorno avversario e festeggiando il successo.
 

I commenti dei lettori