Basket A2: Trieste si arrende in casa ai bresciani FOTO E CRONACA TWITTER

Stefano Bossi

Decisiva una tripla di Fernandez a 9 secondi dalla fine. Finisce 80-81 per i lombardi

TRIESTE La Pallacanestro Trieste cede al PalaRubini alla Centrale del Latte Brescia 80-81. A decidere la gara è una tripla del play italo-argentino Fernandez a 9 secondi dal termine. Nell'azione successiva dubbio intervento di Holmes su Zahariev.

QUI LA CRONACA TWITTER

Brescia, pur in condizioni rimaneggiate (senza Alibegovic e Bruttini), si conferma una squadra solida, non a caso tra le pretendenti alla promozione. Trieste conferma che in casa ha una vocazione più battagliera che in trasferta ma vive molto sulle iniziative personali, che in questa occasione hanno visto come  migliori protagonisti Pecile in avvio (con i biancorossi che volano anche sul +10 (14-4 dopo neanche quattro minuti) e Stefano Bossi nell'ultimo quarto quando con 11 punti di fila è riuscito ad agganciare Brescia in fuga e rimettere Trieste avanti.

Ma i biancorossi a fiammate hanno alternato amnesie. I lombardi sono rientrati in gara, mostrando maggior freddezza. In ombra Parks, che ha perso il confronto diretto con Hollis, per Zahariev 11 punti ma con 4 su 12 al tiro. Il tabellino Trieste: Parks 10, Bossi 20, Coronica 3, Pecile 17, Baldasso 4, Landi 6, Prandin 2, Pipitone 3, Canavesi 4.

Video del giorno

Max Tramontini si candida come consigliere comunale di Trieste

Frittata con farina di ceci e zucchine

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi