In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

CAMPOLONGO TAPOGLIANO. Nozze d'oro per l'Asd Torre TC che brinda in questi giorni al cinquantesimo campionato calcistico tra i dilettanti.

Ne è passata di acqua sotto i ponti, sono transitati in rossoblù un migliaio di tesserati, oltre un centinaio di dirigenti, una settantina di allenatori: grandi numeri per un paese con poco più di 1200 anime. «Una grande famiglia, la vera e unica bandiera di Campolongo Tapogliano. In società è sempre stato tenuto un profilo basso, le esigenze di bilancio non hanno mai permesso - precisa il massimo dirigente Mauro Savioni - voli pindarici: qui si è sempre fatto calcio per passione, per amore, per socializzare ed educare».

E sopravvivere nel mondo del pallone con pochi mezzi sarà il tema della conferenza che si terrà questa sera alle 20 al Palazzo del Comune. Alla serata sul tema "Il calcio dilettanti nel periodo della crisi" interverranno diversi ospiti ai quali il presidente Savioni lascerà la parola: dal sindaco Cristina Masutto all'assessore allo sport provinciale Beppino Govetto, a quello regionale Diego Moretti per finire con le autorità sportive Gianni Toffoletto, Dionisio Zorat (massimi esponenti della Figc regionale) e Giorgio Brandolin (Coni).

A partire da questa sera - che si concluderà con la premiazione di tutti gli ex-presidenti del Torre - sarà possibile visitare nell'atrio del Municipio la mostra fotografica curata da Livio Altran. Domani alle 17 sul rettangolo verde di Tapogliano giornata dedicata ai più giovani con il torneo G. Folla Giovanissimi mentre successivamente l'undici che ha militato in questa annata in Seconda Categoria sfiderà in amichevole le "All Stars", nel corso della serata verranno ricordate e premiate le tante "leggende" calcistiche rossoblù; il 3 e il 4 giugno spazio ai Pulcini nel torneo F. Dean.

Matteo Marega

I commenti dei lettori