In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

In archivio otto mesi straordinari per lo Sportxall

Il sodalizio monfalconese dopo la Coppa Europa disabili al lavoro per i Mondiali 2017

1 minuto di lettura

MONFALCONE. La neonata associazione e sci club monfalconese Sportxall Hans Erlacher Team ha festeggiato recentemente all’Agriturismo Castelvecchio a Sagrado i risultati ottenuti sia a livello organizzativo sia a livello agonistico.

Alla serata conviviale sono intervenuti alcuni rappresentanti delle istituzioni, tra cui il consigliere regionale Diego Moretti, l'assessore provinciale Ilaria Cecot, il vicepresidente regionale del Cip (comitato italiano paralimpico) Giovanni De Piero, il vicepresidente regionale della Fisi Luigi Popovic, il presidente dell'Unione italiana ciechi del Friuli Venezia Giulia Oscar Di Monte, Chiara Calligaris in rappresentanza del Coni, partners e sponsors oltre ai soci e al consiglio direttivo del sodalizio.

Il presidente dell'Associazione monfalconese Riccardo Leonardi ha sottolineato l'incredibile stagione appena terminata sia dal punto di vista organizzativo sia dal punto di vista dei risultati agonistici.

«Siamo nati come sci club otto mesi fa - ha ricordato - e ciò che siamo riusciti a fare ci riempie di gioia, forza e convinzione anche per il prossimo futuro».

Le finali Ipcas di coppa Europa di sci per disabili a Sella Nevea sono servite, ha sottolineato Leonardi per rodare e migliorare la squadra di lavoro in previsione del prossimo biennio che porterà ad organizzare i Mondiali Ipcas di sci per disabili a Tarvisio nel 2017. L'ufficializzazione dovrebbe avvenire all'inizio dell'estate.

Paolo Tavian, direttore esecutivo della Sportxall Het ha ringraziato l'allenatore Mattia Rozic e le guide che, con il loro lavoro, hanno contribuito agli ottimi risultati conseguiti dai propri atleti, tra cui il giovanissimo neo campione italiano Fisip Roberto Sartori che a Folgaria a fine marzo insieme alla guida Tommaso Pilat ha conquistato la medaglia d'oro tricolore con una manche perfetta nella categoria Visually Impaired (disabili visivi). Oltre a questo titolo Roberto (e Tommaso) ha conquistato il secondo posto in Coppa Italia e la brava Martina Vozza (Guida Giorgia Tavian) il primo, sempre nella classe V/I.

Sul podio, per il team della città dei cantieri, anche Federico Lazzaroni (bronzo) guidato da Marta Serafin. A Tarvisio, la squadra agonistica disabili visivi ha partecipato al trofeo Alpe Adria, risultando la migliore grazie ai podi raggiunti da Giulia Oblach (prima nella cat.B1, guidata da Sara Leonardi), Sara Trangoni (prima B3 con la guida Valentina Leonardi) e Roberto Sartori (primo B3 con la guida Tommaso Pilat).

Alla serata conviviale ha partecipato anche l'azzurro nonché nuovo campione italiano nella classe “Sitting/Carrozzina” il padovano Alessandro Varotto.

I commenti dei lettori