In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
PROVA

Trieste beffata a Brescia all'ultimo secondo LA CRONACA TWITTER

Tripla lombarda a un secondo dalla fine. Venerdì gara3 al PalaRubini

1 minuto di lettura
Un'azione tra Brescia e Pallacanestro Trieste (Foto Legapallacanestro) 

TRIESTE Niente da fare per la Pallacanestro Trieste che stramerita di vincere la gara-2 dei quarti di finale dei play-off di A2 a Brescia ma viene battuta 79-77 in un finale rocambolesco e condizionato da alcune discutibili decisioni arbitrali. Trieste parte benissimo chiudendo il primo quarto sul 22-28 dopo aver avuto persino 12 punti di vantaggio. Brescia, soprattutto grazie a Cittadini, reagisce ma la squadra di Dalmasson ha la forza per continuare a gestire un esiguo vantaggio.

QUI SOTTO LA PARTITA INTEGRALE

A cinque minuti dalla sirena i biancorossi sono avanti 65-72, un paio di "bombe" escono per un soffio, e Brescia punisce qualsiasi errore fino a riportarsi in parità sul 72-72 a due minuti dalla fine. Con Tonut Trieste riallunga. Nel finale discutibile sfondamento fischiato a Grayson quando a tutti è parso fosse un fallo di Passera. Nell'azione seguente infrazione di Alibegovic non fischiata. A 9 secondi dalla fine Trieste torna avanti 76-77 ma Brownlee a un secondo e qualche spicciolo dalla sirena piazza la bomba decisiva. Per Trieste 22 punti di Tonut e 15 di Carra e Holloway. Venerdì gara-3 stavolta al PalaRubini.

I commenti dei lettori