In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Bussi è vicinissimo a Godeas nella media dei gol realizzati

L’Ariete di Medea è il leader indiscusso dell’attacco della Triestina ma la giovane punta è andata a segno 6 volte in tredici partite. Abbastanza incisivo anche Sessolo

1 minuto di lettura

TRIESTE. Ma chi è il vero bomber dell’Unione? Per carità, lo scettro di sua maestà Godeas non si tocca, i numeri dell’ariete di Medea parlano chiaro e la sua capacità di andare in gol e di mandare in rete i compagni è arcinota. Però va detto che anche Bussi, noto per le sue qualità a livello di estro, dribbling e velocità, si è rivelato un bomber quasi inatteso. Anzi, se consideriamo che il giovane cresciuto nelle giovanili del Muggia è arrivato in alabardato appena a fine dicembre, ecco che i suoi 6 gol realizzati finora diventano un dato di estrema rilevanza. Se andiamo ad analizzare i numeri, come media gol rispetto a presenze e minutaggio, Bussi è infatti vicinissimo a Godeas. L’ariete di Medea finora è andato in rete 15 volte in 29 presenze, il che significa una rete ogni due partite (per la precisione 0,51 gol a incontro). Ma Bussi non è molto distante perché ha segnato 6 reti nelle 13 partite finora giocate (0,46 reti a match): anzi, scontato il fisiologico periodo di ambientamento, che lo aveva lasciato a secco per le prime cinque partite giocate, va addirittura sottolineato che Bussi ha realizzato le sue 6 marcature nelle ultime 8 partite. Questo significa che da febbraio in poi l’attaccante triestino viaggia con la strabiliante media di 0,75 gol a partita. Anche se consideriamo il minutaggio complessivo, Bussi non è distante in questa stagione da quello che è il bomber principe di tutti i tempi nella storia della Triestina: Godeas infatti viaggia al ritmo di un gol ogni 174 minuti giocati, mentre Bussi ne vanta uno ogni 182 minuti. Ma a completare il terzetto dei sogni dell’attacco alabardato, va detto che Sessolo in questo contesto fa anch’esso la sua ottima parte. Con 9 reti in 23 presenze, l’attaccante ex Pordenone ha una media di 0,39 gol a partita, quindi oltre una rete ogni tre incontri. Ma ancor più sorprendente è il dato rispetto al suo minutaggio: sotto questo aspetto Sessolo è addirittura alla pari con Bussi, ovvero va in gol ogni 182 minuti. In pratica, ciascun singolo elemento del reparto offensivo alabardato va in gol almeno una volta ogni due partite: ecco perché, con meno disattenzioni in difesa, questa Triestina potrebbe essere ben più in alto in classifica.

I commenti dei lettori