In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
PROVA
NOnA GIORNATA

Pallacanestro Trieste, clima da scontro diretto domenica sera a Reggio Emilia

Alle 20.30 al PalaBigi confronto con l’Unahotels che come i biancorossi chiude la classifica a quota quattro

Roberto Degrassi
2 minuti di lettura

TRIESTE Esauriti gli esami contro le formazioni della parte alta della classifica per la Pallacanestro Trieste si apre una fase di confronti diretti, quella che indirizzerà il resto della stagione. Si parte stasera (domenica 4 dicembre) alle 20.30 al PalaBigi di Reggio Emilia contro un’ Unahotels che, accreditata alla vigilia del campionato di più considerazione di una sottovalutata Trieste, ha gli stessi punti in classifica della squadra di Marco Legovich: quattro.

Con queste premesse la gara di stasera si gioca su due piani: sarà un confronto sul piano tecnico ma anche della personalità. Reggio ha voglia di risalire, e si sa. Trieste però ha bisogno di confermare di essere in crescita per darsi continuità e consolidare i nuovi equilibri con l’innesto di Ruzzier e il rientro di Lever. Nelle classifiche di squadra Reggio Emilia è ultima per punti segnati (70,8 di media contro i 79,1 biancorossi) ma fa sicuramente meglio in difesa (71,1 subiti contro 89,8 di Trieste). Reggio tira meglio da due (55% contro 50,2%) ma peggio da tre (30,2%, penultima, contro 33,5% di Trieste).

L’analisi pre-partita è stata affidata sul sito biancorosso all’assistent Vicenzutto che chiede concentrazione alla squadra: «Dopo la sconfitta con Scafati gli emiliani cercheranno di riscattare questo risultato nel migliore dei modi ma noi vogliamo metterci alle spalle la sconfitta comtro Brescia». Tra i pericoli in casa Unahotels vengono inviduati Hopkins e Michele Vitali, che non hanno giocato nell’ultima gara e naturalmente il leader degli assist Cinciarini.

Detto dei progressi di Bartley («Ogni giorno dà il meglio per migliorare sia dal punto di vista tecnico che tattico, vuole capire ciò che è meglio fare per la squadra e per trovare vantaggi nella partita») e di Ruzzier («Siamo felici di come progredisce il suo inserimento anche seci vorrà tempo per riaverlo al 100%»), in ossequio alla pretattica viene comunicato che «piccoli acciacchi fisici a due giocatori ci hanno impedito di allenarci al completo. Monitoriamo la situazione». E qui ci sta un inciso: va bene la pretattica ma - visto che ci si allena a porte chiuse - è possibile che tifosi e media debbano aspettare la palla a due per verificarne l’identità?

PROGRAMMA: Nell’anticipo Tezenis Verona-Bertram Tortona 80-102. Oggi HappyCasa Brindisi-Umana Venezia (ore 12, arbitri Begnis, Bartoli, Quarta), Germani Brescia-Ge.Vi Napoli (17, arb. Attard, Bettini, Bartolomeo), Banco di Sardegna Sassari-Armani Milano (18.10, arb. Lo Guzzo, Martolini, Di Francesco), Dolomiti Energia Trento-Carpegna Pesaro (18.30, arb. Paternicò, Borgioni, Patti), Openjobmetis Varese-Segafredo Bologna (19, arb. Baldini, Giovannetti, Borgo), Givova Scafati-Nutribullet Treviso (19.30 arb. Sahin, Grigioni, Catani), Unahotels Reggio Emilia-Pallacanestro Trieste (20.30, arb. Rossi, Paglialunga, Capotorto).

CLASSIFICA: Segafredo Bologna 16, Armani Milano, Bertram Tortona 14, Openjobmetis Varese 12, Carpegna Pesaro, Dolomiti Trento 10, Umana Venezia, Germani Brescia 8, HappyCasa Brindisi, Banco di Sardegna Sassari, Ge.Vi Napoli 6, Givova Scafati, Tezenis Verona, Unahotels R.Emilia, Nutribullet Treviso, Pallacanestro Trieste 4.

I commenti dei lettori