In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
PROVA

Acqua alta e vento forte anche sull’Istria: allagamenti da Rovigno a Umago

valter cusma
1 minuto di lettura

Allagamenti a Rovigno (glasistre.hr)

 

POLA Lungo la costa istriana e oltre Pola, Rovigno, Umago e anche Fiume sono finite sott'acqua nella mattinata di oggi 22 novembre, per effetto delle abbondanti precipitazioni piovose abbinate all'alta marea.

In diversi punti della costa istriana, il livello è arrivato a risultare di 60 centimetri superiore rispetto ai valori abituali. Già lunedì 21 novembre il servizio meteorologico nazionale croato aveva diramato l'allarme rosso mettendo in allerta la Protezione civile.

La mareggiata a Umago (glasistre.hr)

 

La situazione più critica si registra a Rovigno e a Umago, dove l'acqua ha inondato le rive penetrando in diverse abitazioni e bar al pianoterra. Numerose le vie cittadine chiuse al traffico, come pure il segmento della statale tra Cittanova e Parenzo per l'allagamento del tratto sull'Antenal, il ponte sulla foce del fiume Quieto.

A Pola in mattinata sono caduti 11 millimetri di pioggia, sufficienti per far scattare l'allarme alle squadre di pronto intervento. Sulla riva cittadina il livello dell'acqua ha superato quello della strada, bloccando numerose automobili.

Come comunicato dal sindaco Filip Zoricic, le squadre dell'azienda municipalizzata Pragrande hanno effettuato una serie di interventi per liberare i punti di raccolta dell'acqua piovana rimasti intasati.

In mattinata il forte vento ha abbattuto un albero nel centro cittadino. Ad ogni modo i vigili del fuoco almeno per il momento non si sono trovati a che vedere con situazioni critiche.

A Fiume l'acqua ha allagato la zona del mercato cittadino rendendo impossibile qualsiasi attività. Il forte vento ha interrotto i collegamenti via traghetto con le isole del Quarnero.

I commenti dei lettori