In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
PROVA
sabato e domenica

Si parte con la Barcolana Young: 200 giovanissimi per il weekend in mare a Trieste

francesca pitacco
1 minuto di lettura

TRIESTE Si spera nella clemenza del tempo per cominciare con duecento festanti optimisti il programma in mare di Barcolana. Come da tradizione infatti saranno i più giovani atleti (nati fra il 2007 e il 2013) ad aprire le danze - sabato e domenica - con Barcolana Young.

«Siamo felici del numero di iscritti», ha commentato nel giorno della vigilia Alessandro Bonifacio, direttore sportivo giovanile della Società Velica di Barcola e Grignano. «Partiamo da tante conferme, come la base logistica del Molo IV che ormai da anni ci permette di tenere buona parte dei regatanti insieme negli stessi ampi spazi all’aperto e al chiuso. Inoltre mi fa piacere vedere come Barcolana Young sia ormai al pari della Coppa d’Autunno un momento di saluto tra i ragazzi a fine stagione, nonostante si regati tutto l’anno».

I numeri infatti raccontano della volontà di esserci, ma nonostante la quantità c’è anche la qualità. A scendere in acqua ci saranno vari rappresentanti della nazionale italiana che ha fatto faville nel 2022 sia al Mondiale, sia all’Europeo. E proprio per questo sabato in piazza Unità la classe italiana Optimist con il suo presidente Cavallucci e il tecnico Marcello Meringolo premieranno con una targa i migliori atleti che si sono contraddistinti in quest’annata speciale.

Oltre ai volti noti locali come i fratelli Giuseppe e Giovanni Montesano, Mattia Di Martino, Aurora Ambroz, arriveranno gli azzurri Brighenti, Scialpi e Marchesini a tentare di conquistare l’ambito trofeo triestino.

Il momento più atteso sarà però come sempre la premiazione, con la grande lotteria che metterà in palio tra tutti gli iscritti un Optimist, una decina di vele e tanta attrezzatura. Stamattina, dopo il coach meeting delle 10.30, il primo segnale di avviso è fissato da bando di regata alle 12.

I commenti dei lettori