Pillola anti covid: dal ministero via libera all'acquisto di 100 mila cicli di Merck e Pfizer

Il mandato del ministero della Salute
1 minuti di lettura

"La struttura commissariale Covid-19, diretta dal generale Francesco Paolo Figliuolo, ha avuto mandato dal ministero della Salute, di acquisire un quantitativo pari a 50.000 cicli di trattamento di farmaci antivirali orali per covid per ciascuna tipologia di molnupiravir e paxlovid", ossia le pillole anti-covid di Merck e Pfizer.

Lo annuncia l'ufficio stampa del commissario sottolineando che "si avvieranno le procedure per la stipula dei contratti e/o acquisto al fine di consentirne l'effettiva disponibilità non appena le aziende saranno in grado di fornirli".
Contestualmente l'Ema, Agenzia europea per i medicinali, ha annunciato che a partire dal 19 novembre offrirà l'assistenza agli Stati membri che vogliamo usare la pillola di Pfizer contro il Covid in emergenza prima dell'autorizzazione dell'Ema. Lo ha annunciato Marco Cavaleri, capo della strategia vaccinale.