Miracolo fico d'India, uno dei 50 alimenti del futuro

foto Miguel Urieta su Unsplash 
Ha regalato una chance ai contadini peruviani e secondo Wwf e Knorr è una delle chiavi per un'alimentazione più sostenibile: resiste a temperature torride e con pochissima acqua. E si presta a gelati, ceviche e marmellate
3 minuti di lettura

Lo chiamano il miracolo del fico d'india e in effetti si sta rivelando tale per migliaia di contadini peruviani e per il loro futuro. Nato nelle Americhe e da qui trapiantato anche in Europa, e nella nostra Italia, questo frutto ricoperto di spine e con una polpa gustosa e piena di semi fragranti, ha dimostrato di saper resistere a temperature torride e di aver bisogno solo di pochissima acqua per sopravvivere.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori