Compiti per le vacanze, come aiutare i ragazzi a ritrovare la concentrazione

L'estate sta finendo e dopo giornate di giochi all'aperto e uscite per bambini e adolescenti è ora di riaprire qualche libro. Una celebre psicologa spiega cosa fare per una ripresa graduale
2 minuti di lettura

CHE SIA utile fare un po' di compiti durante le vacanze estive e soprattutto nelle settimane che precedono il rientro a scuola non è certo una novità; ma dopo due anni di lezioni a distanza e a singhiozzo, svolgere un po' di compiti per ricreare una continuità con i programmi scolastici e con la scuola - che speriamo in presenza - appare imprescindibile, sia che ci siano delle carenze di apprendimento sia che non ci siano, perché il periodo di sospensione estivo è molto lungo e si rischia di dimenticare ciò che si è appreso durante l'anno.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori