Longform

Anoressia, con Covid e lockdown il rischio aumenta

La pandemia e il lockdown possono fungere da detonatori. Per questo disturbo non ci sono terapie specifiche. Uscirne non è facile e l'offerta di cure è a macchia di leopardo
9 minuti di lettura

ESISTONO terapie efficaci per trattare l’anoressia nervosa? Sappiamo che un percorso fatto di psicoterapia e supporto nutrizionale è l’unica strada per uscirne, e che ci sono terapie validate a livello internazionale, il problema è capire come scegliere tra queste e valutarne la reale efficacia. E’ il dato che emerge da un’ampia ricerca da poco pubblicata sulla rivista Lancet Psychiatry, che fa il punto sull’efficacia dei diversi trattamenti ambulatoriali per pazienti adulti, mostrando come la questione resti aperta.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori