In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

3. Il reato di plagio

Aldo Braibanti è un professore antifascista e omosessuale che nel 1968 viene condannato per plagio, un reato introdotto dal regime fascista e in seguito dichiarato incostituzionale, nel 1981. Quali sono state le conseguenze dell’eliminazione di questa legge? Ne parliamo con Bruno Zambon, poliziotto della Squadra Anti Setta di Firenze, e Jessica Costanzo, parlamentare firmataria di una proposta di legge in materia di manipolazione mentale. Chiariamo le differenze tra manipolazione e persuasione con Luigi Corvaglia e Massimo Introvigne, sociologo e fondatore del CESNUR (Centro Studi sulle Nuove Religioni).

Ascolta
  • Copiato negli appunti http://ilpiccolo.gelocal.it/onepodcast/repubblica/2022/11/23/audio/3_il_reato_di_plagio-10756073/