Reali

Charlène di Monaco, ancora lontana dal principe Alberto per il gala di Monte Carlo. Al suo posto, Sharon Stone

Una nuova, importante, occasione mancata dalla principessa di Monaco Charlène: il gala di beneficenza organizzato a Monte Carlo dalle Fondazioni di famiglia per la tutela dell'ambiente. Accanto ad Alberto II c'era quindi la sorella Carolina e tra i premiati d'eccezione una splendida Sharon Stone
2 minuti di lettura

Solo distrattamente la testa bionda accanto ad Alberto II di Monaco può sembrare quella della moglie Charlène, lontana da mesi dal Principato. La 43enne, ex nuotatrice, è ancora costretta in Sudafrica da una violenta infezione all'orecchio, al naso e alla gola che ha contratto la scorsa primavera e che tiene accese le preoccupazioni della famiglia monegasca. Nonostante l'assenza della mamma dei piccoli gemelli Jacques e Gabriella, sette anni a dicembre, la vita continua, a Palazzo dei Principi, con il calendario annuale di eventi. Tra questi, il 'Gala di Monte-Carlo per la Salute del Pianeta', organizzato a scopi benefici dalla Fondazione Alberto II, chiamando a raccolta scienziati, filantropi, celebrità ed artisti. 

A fare gli onori di casa, al posto di Charlène, c'era stavolta Carolina di Monaco che insieme al fratello ha conferito a Sharon Stone il 'Lifetime Achievement Award', un riconoscimento per l'impegno da sempre profuso dall'attrice nella tutela dell'ambiente e degli oceani.

 

Sharon protagonista

Sharon Stone indossava un sontuoso abito Dolce e Gabbana, viola, con gonna pomposa e soffice. Tra le mani, ancora una borsetta firmata dal duo di stilisti siciliani, in una tonalità più scura di porpora. I gioielli preziosi alle orecchie e tra le dita della diva erano firmati Chopard. L'iconica attrice non era l'unica star presente alla serata di gala del Principato di Monaco, cui hanno partecipato tra gli altri anche Orlando Bloom, senza la moglie Katy Perry, e la modella svedese Victoria Silvstedt.

 

 

La partecipazione di Charlène

Nei mesi lontana dalla sua famiglia, Charlène ha tentato di accorciare le distanze tramite i social e la Rete. La sua pagina Instagram è animata da pubblicazioni legate a cause che le stanno a cuore (in primis la difesa dei rinoceronti dal bracconaggio) ma anche da teneri ritratti dei suoi bambini o con il marito Alberto, come avvenuto in occasione del loro decimo anniversario di matrimonio, al quale pure era assente, tra le incessanti voci di crisi.

Alberto di Monaco, Charlène e i gemelli Jacques e Gabriella 

Anche il 23 settembre, giorno del gala, la principessa spesso etichettata come 'triste' ha condiviso un post alquanto enigmatico per esprimere la sua vicinanza. "Augurando alla Fondazione del Principe Alberto II e della Principessa Charlène un momento magico e di successo per la raccolta di fondi di stasera, con tutta la nostra gratitudine" si legge con caratteri corsivi blu su fondo bianco, in una miniclip che passa poi a mostrare il volto di Charlène, coronato da un diadema, uscire dall'acqua. "Come io sono nata dall'oceano, l'oceano è nato da me. Vi presento un pezzo di entrambi". Un video che ha incuriosito i seguaci della principessa, che non hanno mancato di manifestarle apprezzamento.

 

 

Una situazione precaria

Sebbene i rumors sulla felicità di coppia tra Alberto e Charlène non si spengano e vedano nella lontananza di lei dal Principato una crisi tra coniugi, alimentata negil ultimi mesi dal fantasma di un terzo figlio illegittimo, le condizioni di salute dell'ex atleta non sono ancora favorevoli, tanto che non si ipotizza neppure un'eventuale data di rientro dal Sudafrica. Qui Charlène, sostenuta da parenti e amici, ha subito diversi interventi alla testa, di cui l'ultimo la scorsa estate. Poi, è stata colpita da un malore che l'ha costretta a tornare d'urgenza in ospedale in seguito ad un collasso. Le sue condizioni sembrerebbero ora stabili.

 

Se l'ultimo impegno pubblico cui ha preso parte a Monaco risale allo scorso gennaio, nei mesi successivi la principessa consorte ha perso diverse ricorrenze, come appunto i festeggiamenti del decimo anniversario di nozze, ma anche momenti più intimi e quotidiani come il recente primo giorno di scuola dei gemellini. La lunga pausa familiare è stata interrotta solo un mese fa, quando dopo l'operazione di Charlène, Alberto, Jacques e Gabriella hanno affrontato un viaggio intercontinentale per riabbracciarla. Se le immagini della reunion sembrano felici, dagli esperti degli atteggiamenti corporei alle semplici malelingue, in tanti sono scesi in campo sostenendo che l'unione tra i coniugi sia finta e che Charlène stesse cercando casa a Johannesburg già prima che le condizioni di salute peggiorassero. Alla sua partenza dal Principato, invece, sembrava che Charlène dovesse rimanere via solo un paio di settimane.