Come avere più tempo? Il segreto del time management è imparare a oziare

Foto di Corinne Kutz su Unsplash
Foto di Corinne Kutz su Unsplash  
Quante volte ci si sente sopraffatti dal numero di email in attesa di risposta e dalle check list di attività da portare a termine, quasi "in trappola", certi di non avere mai "abbastanza tempo"? È per sconfiggere quella sensazione, ansiogena e molto comune, di avere un debito di produttività, che il giornalista e scrittore britannico Oliver Burkeman parte per scrivere un libro-guida con l'obiettivo di liberarci dall’ossessione del fare. Per mettere da parte la performance e trovare un modo per recuperare noi stessi
5 minuti di lettura

"Voi occidentali avete l’ora, ma non avete mai il tempo”, recita una frase attribuita al Mahatma Gandhi. La percezione di non avere mai tempo per fare qualcosa è in effetti una delle più diffuse nella nostra società. Da dove nasce? E poi, per che cosa, esattamente, sentiamo di non avere tempo?

Se lo chiede il giornalista e scrittore britannico Oliver Burkeman, che poi prova anche a dare risposta a questi e altri interrogativi sul tema nel manuale “Come fare per avere più tempo?” (Vallardi); la prima questione, secondo Burkeman, sta nel cambiare approccio perché la maggior parte dei libri esistenti inquadra la mancanza di tempo in un discorso finalizzato all’aumento delle ore di produttività.