CAPELLI

Il taglio lungo del momento è pieno ed "estremo"

Il taglio lungo del momento è pieno ed "estremo"
Poche scalature per nuove chiome XXL, sane e brillanti: un hairstylist ci spiega quali sono i tagli del momento per i capelli lunghi, come portarli e come curarli (ma anche come imitarli, se i nostri capelli non lo permettono)
2 minuti di lettura

Kendall Jenner, Hailey Bieber, Jessica Chastain, Dua Lipa, Rihanna, le sorelle Gigi e Bella Hadid e prima di loro anche star come Meghan Markle e Jennifer Lopez: portare i capelli lunghi nel 2022, oltre a essere di moda, ha un significato nuovo. Le lunghezze, infatti, sono diventate estreme, scendendo fino a un palmo sotto il seno. "I capelli lunghissimi sono una grande tendenza degli ultimi anni, ma la vera tendenza è la maggiore cura, perché se un capello non è ben curato e in buona salute non può essere lungo", ci dice Sergio Carlucci, Co-Founder di Toni&Guy Italia.

Il primo investimento da fare se si vogliono avere capelli lunghi è quindi nell'haircare, sapendo che se il capello è sano non avrà bisogno di grande manutenzione. Anche perché l'effetto "pieno" è proprio la tendenza ricercata nei tagli extra lunghi del momento. "Oggi i capelli lunghi devono comunicare benessere: tutto attorno al capello lungo deve dimostrare che la testa è folta e in salute, senza punte svolazzanti. Per questo oggi le scalature dei tagli lunghi sono minime. Basta quindi tagli effetto wild: nei tagli lunghi c’è un certo bon ton, che richiede una maggiore massa di capelli, per potergli dare un aspetto più compatto", continua Carlucci.

 

Taglio XXL: how to

La prima regola per far crescere i capelli, è tagliarli: "Le punte vanno tagliate per dare ai capelli un aspetto pieno. Basta anche solo un centimetro, ogni due mesi circa, eliminando così quelle punte che comunque non crescerebbero più", spiega l'hairstylist.
La scalatura, come detto, deve essere minima e studiata su misura di ogni fisionomia: "In relazione al corpo della donna bisogna capire se creare una forma più lunga davanti o dietro. Per esempio, per farli ricadere non sul volto, ma sulle spalle e dare movimento, i capelli devono essere scalati solo sulle punte, mentre se il volto è molto minuto, meglio tagliare qualche ciuffo all'altezza delle guance".

Mentre alla ricce le scalature forti sono sempre sconsigliate, per creare l'effetto pieno sui capelli lisci e sottili c'è un trucco: "Si chiama overcut ed è una tecnica che consiste in una scalatura circoscritta alla sommità della testa, per dare molto volume senza perdere lo spessore".

 

Colore e cura

Un trucco usato per movimentare le teste con capelli molto lunghi è quello di giocare con i riflessi di colore sulle lunghezze, schiarendole: "In questo modo si emula ciò che accade anche naturalmente per via del sole, soprattutto nella bella stagione. I riflessi aiutano a dare profondità alla testa, purché non si arrivi a disidratarli". Per aiutare a mantenerli sani, invece, alle cure a casa ci sono dei trattamenti da salone su misura da affiancare. "I due attivi che meglio si sposano con i capelli lunghi sono la cheratina e l'acido ialuronico: mentre il primo ha un effetto riempitivo e sigilla le cuticole per rendere i capelli anche più brillanti, il secondo funziona come filler rimpolpante", continua l'esperto.

Il trucco: le extension

Insieme alla tendenza dei capelli lunghissimi a Hollywood stanno imperando le extension. "Noi hairstylist non siamo grandi amanti delle extension vissute in modo semi-permanente, per mesi e mesi, ma prediligiamo quelle usate per cambiare look per un tempo limitato, perché secondo me nel lungo periodo danneggiano un po' le radici", ci confessa Sergio Carlucci. Oggi i modelli di extension tra cui scegliere sono tantissimi: ci sono quelle da applicare con la cheratina a caldo o da attaccare velocemente con le clip o con il bioadesivo. "Per rimpolpare e allungare i capelli per un periodo di tempo limitato funzionano benissimo", continua Carlucci, che a chi vorrebbe allungare magicamente i propri capelli suggerisce anche un'altra idea. "Il mondo delle parrucche si è evoluto molto e può dare grandi soddisfazioni. Esistono anche parrucche parziali, io le chiamo topper,  delle calotte da applicare ai propri capelli con pettini a clip impercettibili; i risultati sono strabilianti".