Kamala Harris si racconta ai bambini: "La vera supereroina è la mamma"

Nel libro per bambini "Siamo tutti supereroi" la Vicepresidente degli Stati Uniti racconta la sua vita attraverso le persone che l'hanno resa speciale, dalla mamma agli amici, dalla sorella ai colleghi avvocati che si impegnano per i diritti civili. Un volume illustrato che suggerisce: essere un eroe è più facile di quanto possa sembrare, proviamoci insieme

2 minuti di lettura

Non c’è bisogno di volare lontano per incontrare dei supereroi. Ne è sempre stata convinta Kamala Harris. Con questa sicurezza, fin da bambina, la prima Vicepresidente donna e prima Vicepresidente asio-americana della storia degli Stati Uniti d'America, ha iniziato la sua personale ricerca dei Superman e delle Wonder Woman in carne e ossa. Lo racconta nel suo libro per bambini, Siamo tutti supereroi (Mondadori, 40 pagine, 14 euro, traduzione di Loredana Baldinucci), illustrato dall'artista americana Mechal Renee Roe. Pubblicato in america nel 2019, quando Harris era ancora senatrice, oggi è tra i best seller del New York Times.

La copertina di Siamo tutti supereroi 

"Durante la mia carriera ho incontrato bambini eccezionali che sono sicura avranno un futuro brillante se sapranno credere in loro stessi e trovare le persone giuste da cui prendere esempio", ha dichiarato Kamala Harris commentando il suo libro. "Il mondo è pieno di persone che possono fare la differenza nella vita dei più piccoli. La mia speranza è che i bambini si accorgano dei supereroi che hanno intorno a loro, anche se non indossano un mantello". Siamo tutti suopereroi diventa quindi una piccola guida per imparare ad accorgersi di loro.  Il consiglio dell'autrice per iniziare a scovare dei supereroi? Cernare nella propria casa. La sua mamma, Shyamala Gopalan Harris, per esempio, non solo era una ricercatrice in campo biomedico impegnata nella lotta al cancro al seno, ma aveva anche il magico potere di farla sentire speciale. E, come si legge nelle pagine del libro, di darle ottimi consigli: "Vedi Kamala, tu puoi fare tutto quello che desideri se ci metti il cuore e ti impegni fino in fondo, puoi fare qualsiasi cosa al mondo".

"Io e Maya facevamo tutto insieme", racconta Kamala Harris nel suo libro. "Quando eravamo tristi, la mamma organizzava feste di 'non-compleanno' per tirarci su" 

La sorella, invece, fin da piccola, era una supereroina perché su di lei si poteva sempre contare. E poi ci sono il papà che infonde coraggio, i nonni che in India e Giamaica lottavano per i diritti dei più deboli difendendo ciò che è giusto, fino a spostarsi fuori dalle mura domestiche dove la vicina di casa, gli insegnanti e gli amici rispondono alla prima e più importante domanda che ci si deve porre per capire se davanti a noi c'è un supereroe: questa persona rende migliore la mia vita e quella degli altri? "Crescendo sono stata circondata da familiari, insegnanti e amici che avevano differenti abilità e che riuscivano a rendere le persone attorno a loro un pochino più felici e il mondo intorno un po’ migliore", ha detto la Vicepresidente Usa.

"La signora Shelton era un’amica di famiglia e per me è stata come una seconda mamma. Si occupava di me e di mia sorella Maya quando la mamma era al lavoro" 

Accompagnando le sue avventure attraverso una serie di fotografie personali, scatti che la ritraggono insieme alla sorella Maya (di due anni più giovane), la mamma, il papà, i cugini in Giamaica, fino ad arrivare alle amiche dell'università e al Presidente Joe Biden, Kamala Harris ripercorre le tappe fondamentali della sua vita attraverso le persone che l'hanno resa speciale. Un percorso fatto di successi e amore, ascolto degli altri e tanto impegno.

Kamala Harris quando aveva otto anni 

E se anche noi volessimo diventare un esempio per gli altri, si chiede l'autrice? Basta alzare la mano destra (proprio come ha fatto lei nel gennaio scorso durante la cerimonia di insediamento del Presidente Biden) e leggere ad alta voce il codice dei supereroi riportato alla fine del volume. Indossare un mantello è facoltativo...

 

La newsletter

Quanto è complicato essere genitori oggi? Genitori Equilibristi ne parlerà ogni settimana, direttamente nella vostra mail: è la newsletter che ogni venerdì racconta storie di genitori autentici, sempre in bilico tra figli, lavoro e il resto del mondo. Quelli che non avrebbero mai neppure immaginato di ritrovarsi a fare i funamboli, ma che ora le provano tutte per non cadere da quella corda instabile.
È possibile iscriversi a Genitori Equilibristi
, nella sezione "Newsletter" di tutti i siti dei giornali del Gruppo Gedi:

La Repubblica

La Stampa

Il Secolo XIX

Messaggero Veneto

Il Mattino di Padova

Corriere delle Alpi

Tribuna di Treviso

La Nuova Venezia

Il Piccolo

Gazzetta di Mantova

La Provincia Pavese

La Sentinella del Canavese