Da Marlon Brando a Notting Hill: ecco perché la T-shirt è diventata un capo icona

Semplice, pratica, economica, la T-shirt è il palcoscenico ideale per reclame, denunce, frasi celebri e opere d’arte, una sorta di twitter prima di twitter. Dagli anni 50 a oggi ha conquistato star, studenti, stilisti. Ecco la sua storia

1 minuti di lettura
Marlon Brando 
“Non è che mi aiuteresti in una questione di vitale importanza?”  C’è una scena del film Notting Hill (1999), commedia romantica di Roger Michell, in cui Spike (Rhys Ifans), goffo coinquilino di un fascinoso Hugh Grant, deve prepararsi a un primo appuntamento e chiede all’amico cosa indossare.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori