In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

In Argentina gli animalisti tentano di cancellare il tradizionale gioco del "maialino insaponato"

Diversi gruppi animalisti argentini stanno lottando contro l'approvazione da parte del Consiglio Deliberativo di Malargüe (città al confine con il Cile), degli incontri culturali e di giochi tradizionali, tra cui quelli del "maiale insaponato" e della "corsa dei polli", che “rasentano la crudeltà” secondo gli attivisti. “Questa ordinanza è assolutamente retrograda e contro tutto ciò che compete la lotta contro il maltrattamento degli animali nella nostra provincia”, hanno dichiarato i difensori degli animali. Il gioco del maialino insaponato  "è crudele, poiché consiste nel correre e catturare un animale completamente insaponato di detersivo in modo tale che un'orda di bambini e donne si avventino sul povero animale sottoponendolo a percosse, soffocamento, paura, stress, fondamentalmente torture" .“Comprendiamo e accettiamo che le tradizioni e la cultura (risalgono al 1700 e al 1800, ndr) debbano essere protette e salvaguardate - continuano gli animalisti -  ma l'abuso e la sofferenza degli animali non è cultura, è tortura'”.
01:57
  • Copiato negli appunti https://ilpiccolo.gelocal.it/la-zampa/2022/11/25/video/in_argentina_gli_animalisti_tentano_di_cancellare_il_tradizionale_gioco_del_maialino_insaponato-376097609/
  • Copiato negli appunti <iframe src="https://ilpiccolo.gelocal.it/embed/la-zampa/2022/11/25/video/in_argentina_gli_animalisti_tentano_di_cancellare_il_tradizionale_gioco_del_maialino_insaponato-376097609/" width="640" height="360" frameborder="0" scrolling="no"></iframe>