Rinascente investe nei negozi: “L’e-commerce non basta”

Il ceo Pierluigi Cocchini stima una ripresa per il secondo trimestre 2021, vaccino permettendo. Per Natale nelle vetrine mondi in miniatura e presepi napoletani

"Stiamo lavorando e incrementando l'ecommerce ma nessuna esperienza sensoriale e fisica può essere sostituita. Per questo, nonostante il Covid, non abbiamo fermato nemmeno un investimento del rinnovo dei negozi". Il ceo di Rinascente, Pierluigi Cocchini, racconta la voglia di continuare a credere nel commercio nonostante il periodo difficile, segnato da quasi tre mesi complessivi di chiusura per i punti vendita, e lo fa raccontando le vetrine che la catena ha pensato per il Natale. È la prima volta che verranno addobbati a tema, fino al 6 gennaio, i palazzi Rinascente in quattro città: Milano, Roma, Torino e Firenze. Un modo per rendere più belli i centri storici sottolineato anche dai sindaci Virginia Raggi, Giuseppe Sala e Chiara Appendino che hanno partecipato alla presentazione. "Abbiamo creato due coppie di città, Milano e Roma, dove il tema saranno i villaggi incantati, e Firenze e Torino, con i presepi di San Gregorio Armeno di Napoli", ha spiegato Cocchini sottolineando che quest’anno più che mai gli store Rinascente di tutta Italia sono pronti a dare spettacolo riempiendosi dei colori, dei materiali, dei profumi e dei suoni tipici del periodo natalizio, con scenografici progetti vetrine e lighting system sulle facciate dei palazzi per celebrare questo magico periodo dell’anno e regalare alle città qualcosa di unico. “L'e-commerce - ha spiegato il ceo - è una parte della nostra azienda e non abbandoniamo i negozi fisici, ma il contrario. La partenza è stata travagliata e abbiamo già oltre 800 brand in linea, con 40-50mila prodotti. Stiamo lottando con la nostra logistica e siamo stati presi un po' in contropiede con le vendite e mi scuso per i disservizi".

La catena si prepara anche al prossimo fine settimana di shopping prolungando il Black Friday fino al 13 dicembre, per evitare l'assembramento nei negozi. Quanto all'andamento economico generale, Cocchini ha sottolineato "l'assenza di quella quota di 30-35% turistica o di business estera, fatturato completamente sparito, oltre a quello del turismo italiano, domestico", stimando una ripresa per il secondo trimestre 2021, vaccino permettendo. "Noi abbiamo sempre rispettato il protocollo, a differenza di molti altri posti. La coda è un indice di protezione", spiega ancora il ceo ricordando la collaborazione con le istituzioni per garantire la sicurezza. 

Le vetrine Rinascente di Milano Piazza Duomo e di Roma via del Tritone si popolano dei meravigliosi mondi animati firmati Lemax; ogni vetrina ospita uno specifico scorcio natalizio, realizzato con sorprendenti e accurate miniature. Gli scenari natalizi sono tantissimi: piste da sci pullulanti di sportivi e appassionati; ambientazioni di festa e divertimento. Il tutto è arricchito da sorprendenti elementi in movimento. Le opere d’arte presepiale partenopea, invece, animano le vetrine degli store di Torino e Firenze. Uno sguardo curioso all’interno del Natale di Napoli, tutto giocato tra sacro e profano, e delle botteghe che sono esempi creativi di Made in Italy, con la possibilità di osservare i laboratori dei grandi maestri artigiani. I partner per questo progetto sono tre: Di Virgilio 1830, Marco Ferrigno 1836 e Bottega Ferrigno di Giovanni e Monica Giudice, tre nomi che hanno reso San Gregorio Armeno la via de ‘o presepe artigianale, famosa in tutto il mondo. L’allestimento vetrine dello store torinese presenta un connubio tra sacro e profano: la prima vetrina ospita scenari tipici del presepe napoletano con i personaggi più tradizionali. La seconda vetrina propone invece una ricostruzione della bottega di Di Virgilio 1830, là dove le sue inconfondibili creazioni nascono. Infine, il sottoportico dello store, è impreziosito dall’insegna San Gregorio Armeno e dalle riproduzioni di personaggi, a grandezza naturale, tipici della tradizione napoletana: Totò, la Bella Mbriana, Pulcinella e lo Scio Sciò. 

Egg muffin con broccoli e feta

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi