Dramma nel Fermano, operaio morto sul lavoro cadendo da un’altezza di tre metri

Il 56enne era già privo di coscienza dopo la caduta, è deceduto prima del trasporto in ospedale

Un operaio di 56 anni è morto nel pomeriggio ieri mentre lavorava all'interno di un cantiere edile privato nella frazione Cese del comune di Montefortino, in provincia di Fermo, impegnato nella ricostruzione di un’abitazione privata danneggiata dal sisma del 2016. Da quanto si è appreso, l'uomo sarebbe caduto da una scala, precipitando al suolo da un'altezza di oltre tre metri. I soccorsi sono stati immediati: quando sono arrivati, l'uomo era già privo di coscienza e, nonostante i tentativi di rianimarlo, è deceduto prima del trasporto in ospedale. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri della stazione di Amandola e il personale del servizio prevenzione e sicurezza dell'Asur.

*** La mappa dei morti sul lavoro nel 2021

Video del giorno

Halloween a tavola: afrodisiaca e antispreco, cosa c'è da sapere sulla zucca

Grano saraceno al limone e rosmarino con rana pescatrice croccante su crema di sedano rapa

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi