Il nervosismo di Salvini e l'avanzata nelle città rosse. Le storie del 17 maggio 2019 dai quotidiani locali del Gruppo Gedi

Da un anno a questa parte ogni giorno in edicola non manca mai il nome di Matteo Salvini. Il vicepremier e ministro dell'Interno si è preso il centro della scena, anche in provincia. Succede anche sui quotidiani locali del Gruppo Gedi, dove riecheggia la politica di Roma: sul Veneto pesa particolarmente la sindrome da accerchiamento che ha reso visibilmente nervoso il leader leghista negli ultimi giorni; in Toscana si prospetta un ulteriore avanzata nelle zone rosse. E poi c'è il calo dei reati, strutturale negli ultimi anni, di cui il ministro si è fregiato presentando il “Decreto sicurezza Bis”. A Pordenone e Modena non è così: ecco perchéé (A cura di Andrea Scutellà)

Orzotto ai piselli novelli

Casa di Vita