Macerata, Luca Traini: "Volevo vendicare Pamela e uccidere in tribunale il nigeriano assassino"

Luca Traini

Il ventottenne arrestato per la sparatoria contro gli immigrati di colore e accusato di strage aggravata dalla finalità di razzismo, ha reso spontanee dichiarazioni: "Quando ho saputo dello scempio fatto sul corpo di Pamela, ho sbroccato". "Volevo fare qualcosa contro l'immigraione clandestina che a stroncata. "Volevo andare in tribunale per colpire Oseghale, poi ho cambiato piani"

Crostatina di erbette all’arancia e pinoli

Casa di Vita