Il tiramisù (creativo) migliore del mondo? È al prosciutto e melone

Il tiramisù prosciutto e melone 
A Treviso la Tiramisù World Cup. Due le categorie: quella per il dolce classico, vinta da un gioielliere di Bassano del Grappa, Stefano Serafini, con una preparazione a forma di cuore, e quella per la versione fantasiosa, dove si è imposta Elena Bonali, insegnante di nuoto delle Fiandre
1 minuti di lettura

Il campione della versione che più classica non si può (con l'unico vezzo della presentazione a forma di cuore) è il 62enne veneziano Stefano Serafini. Per lavoro di solito sta dietro il banco della sua gioielleria a Bassano del Grappa, ma sul palco di piazza dei Signori a Treviso, allestito per la Tiramisù Wold Cup, si è esibito come pasticciere, convincendo i cento giurati.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori