Val di Chiana, la terra dei giganti a tavola

Vista sulla Val di Chiana dalla Dogana Enoteca di Valiano: in primo piano il tipico aglione (@Elisabetta Pagani) 
In questa zona della Toscana aglio, bovini e pasta sono maxi. Ma se l'enogastronomia è il cuore dell'esperienza, l'itinerario nella parte senese della valle, tra borghi arroccati e siti termali, regala emozioni anche agli appassionati di storia, archeologia e natura
4 minuti di lettura

MONTEPULCIANO. È terra di giganti la Val di Chiana. Gigante è il suo aglio, che per le notevoli dimensioni si è guadagnato il suffisso accrescitivo: aglione (i bulbi superano normalmente i 500 grammi e il rapporto di costo è quasi 4 a 1 rispetto a quello "classico"). Nonostante la "stazza", ha un sapore delicato perché non contiene allicina, motivo per cui è stato ribattezzato aglio del bacio.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori