Il tesoro di Montalcino: quotazioni record per vecchie annate di Brunello dal 1892. E i collezionisti godono

Il caveau della Fattoria dei Barbi 
Stefano Cinelli Colombini della Fattoria dei Barbi: "Ogni anno vendiamo a clienti appassionati bottiglie di "antiquariato" per un valore da 80.000 a 200.000 euro. Nel caveau delle meraviglie anche vinsanto dal 1870: un'etichetta come il Brunello 1921 costa sui 100mila euro
6 minuti di lettura

E se provassimo a degustare un Vinsanto del 1870? O un Brunello del 1892? Non è la battuta da film di un "wine expert". Anzi. A Podernovi, nel versante sud-orientale di Montalcino, esiste un caveau (degno di un Ocean's Eleven in salsa vinicola, per restare in campo cinematografico) che custodisce bottiglie del famoso vino dolce toscano che risalgono proprio all'anno della Breccia di Porta Pia.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori