Energia

La prima "Valle a idrogeno" in Ue mette radici fra le due Gorizie

L'obiettivo è sviluppare filiere green per la produzione industriale e l'autotrasporto
2 minuti di lettura

Sarà la prima "Valle ad idrogeno" transfrontaliera d'Europa, è nata il 24 novembre simbolicamente tra le due Gorizie, in piazza Transalpina, coinvolge l'Italia con il Friuli Venezia Giulia, la Slovenia e la Croazia, ed è stata battezzata dalla stessa struttura europea che promuove la transizione energetica verso l'idrogeno, Fch-Ju (che fa parte della Commissione Ue), presente con il suo direttore esecutivo, Bart Biebuyck.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori