Il caso

Il principe William sul clima: "Il turismo spaziale distrae: la priorità è salvare la Terra"

Il lancio del razzo Blue Origin (afp)
Il Duca di Cambridge bacchetta gli imprenditori, commentando il lancio del razzo Blue Origin, sostenendo che i grandi cervelli dovrebbero "cercare di riparare questo pianeta e non tentare di trovare il prossimo posto dove andare a vivere"
1 minuti di lettura

 "Gli imprenditori dovrebbero concentrarsi a salvare la Terra piuttosto che sul turismo spaziale". È quanto ha suggerito il principe William durante un'intervista con la Bbc commentando il lancio del razzo prodotto dalla compagnia guidata dall'imprenditore Jeff Bezos, durante un'intervista dopo il Premio Earthshot.

Parlando dell'attuale corsa allo spazio e alla spinta a promuovere il turismo spaziale, il Duca di Cambridge ha detto che i grandi cervelli dovrebbero "cercare di riparare questo pianeta e non tentare di trovare il prossimo posto dove andare a vivere". Ha quindi avvertito di un aumento dell'"ansia per il clima" tra i giovani. "Penso che alla fine sia ciò che mi ha convinto: è davvero cruciale concentrarsi su questo pianeta piuttosto che arrendersi e andare nello spazio per cercare di pensare a soluzioni per il futuro".


William ha poi precisato di non avere "assolutamente alcun interesse" ad andare nello spazio, aggiungendo che "dovremmo porci delle domande" sul costo del carbonio dei voli spaziali. Quindi ha raccontato delle difficoltà riscontrate dal padre, il principe Carlo, quando ha lanciato l'allarme sul cambiamento climatico: "È stata una strada difficile per lui".


Il duca ha aggiunto che "sarebbe un disastro assoluto se tra 30 anni il principe George fosse seduto qui a parlare" di come salvare il Pianeta.