Cinema
Una scena di "Animal" il documentario di Cyril Dion 

"Animal", il regista Cyril Dion: "Due ragazzi e un mondo che stiamo distruggendo"

Il documentario presentato in anteprima italiana al festival CinemAmbiente di Torino: "È arrivato il momento di abbandonare il modello dell'antropocentrismo"

3 minuti di lettura

A volte sbagliamo già a partire dalle parole che usiamo. Perché, infatti, chiamare selvaggi gli animali che non vivono con e per l'uomo? L'idea di selvaggio si contrappone a quella di civilizzato. E la strage di animali, selvaggi, appunto, che abbiamo perpetrato a partire dagli anni '60, con una diminuzione del loro numero di circa il 70%, potrebbe apparire come una lotta per la civilizzazione.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori