Economia green
Christine Lagarde, presidente della Bce. Daniel Roland/AFP via Getty Images 

Primo report della Bce sul climate change: "Agire ora, o sarà un disastro"

Un report della Banca Centrale europea sui costi che l'Europa dovrà affrontare per rimediare ai danni climatici: investire, anche pesantemente, oggi in una economia a basse emissioni eviterà di pagare costi pesantissimi tra qualche anno

2 minuti di lettura

Una nuova categoria di “rischio sistemico”, che sarà quindi oggetto di uno specifico stress test per le banche, fulcro per l’intera attività economica. È questo il senso di un rapporto appena reso pubblico dalla Bce, la banca centrale europea, frutto di una capillare analisi presso 1.600 istituti e ben 2,3 milioni di aziende in tutta l’area euro e rivolta alla verifica degli impatti economici dei ben noti “effetti collaterali” del cambiamento climatico in corso: alluvioni, uragani abnormi, siccità, incendi devastanti e via dicendo.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori