Il sondaggio

Un anno di tweet sulla crisi climatica. Quei cinguettii italiani che aiutano l'ambiente

Un anno di tweet sulla crisi climatica. Quei cinguettii italiani che aiutano l'ambiente
Indagine in esclusiva sulle discussioni a tema ambientale sul social network. I messaggi sui pericoli per il pianeta poco meno di quelli sui migranti, ma con meno bufale e meno haters. Politici, aziende, istituzioni e cittadini, ecco chi ne ha parlato
2 minuti di lettura

Quanto è avvertita la crisi climatica in Italia rispetto a quella legata all’immigrazione o alla campagna vaccinale? In altre parole, il numero di persone preoccupate per quel che sta accadendo al nostro Pianeta è maggiore o minore rispetto a coloro che ogni giorno intervengono sui social sul tema di vaccini e flussi migratori? Considerando che l’Europa stanzierà 356mila miliardi di euro per l’ambiente fra il 2021 e il 2017 e che in Italia il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (Pnrr) alla voce “Rivoluzione verde e la transizione ecologica” ha assegnato 59,4 miliardi, il 40% del totale, la domanda ci è sembrata legittima.