Gioca con l'iPad a Montecitorio, pizzicato Menia

"Che noia i lavori alla Camera". Deve averlo pensato il deputato triestino di Fli ed ex sottosegretario all'Ambiente, Roberto Menia, che a Montecitorio ha pensato bene di impugnare l'Ipad in dotazione ai nostri parlamentari per un utilizzo poco ortodosso per un rappresentante della Repubblica nel pieno svolgimento delle sue funzioni: non la ricerca di un testo di legge, non la lettura di un decreto, bensì un più prosaico videogame. Alle sue spalle, un fotografo scatta la sequenza che potete osservare qui sopra: Menia, sorpreso, sorride e tenta di coprire con la mano e con il braccio lo schermo della magica tavoletta Apple

Filetti di sugarello imbottiti di pan speziato

Casa di Vita