Cooperazione sociale: Riccardi, sarà più semplice erogare contributi

Trieste, 6 dic - "Erogare contributi a favore delle cooperative sociali e dei loro consorzi sarà più semplice grazie alla semplificazione e allo snellimento dei procedimenti".

Lo ha annunciato il vicegovernatore, con delega alla Salute, Riccardo Riccardi, commentando l'approvazione da parte della giunta regionale delle modifiche al Regolamento concernente i criteri e le modalità per la concessione dei contributi di cui alla Legge regionale 20/2006 in materia di cooperazione sociale.

"Il nuovo regolamento regionale entrato in vigore alla fine di agosto 2017 ha presentato delle criticità nel primo anno di applicazione", ha spiegato Riccardi, evidenziando come "il confronto con gli operatori ci ha permesso di individuare i correttivi e di condividerli, già alla fine dello scorso ottobre, con il Comitato regionale tecnico consultivo per la cooperazione sociale, che ha accolto favorevolmente il nuovo testo".

In particolare il nuovo regolamento, oltre a recepire alcune modifiche normative intervenute o a colmare dei vuoti di disciplina, introduce disposizione che razionalizzano le attività, ampliano nel rispetto della legge le spese ammissibili a finanziamento e la tipologia della documentazione probatoria, infine ridetermina la formula di riparto dei finanziamenti per la stipula di convenzioni tra enti pubblici e cooperative sociali.

Il testo definitivo accoglie anche alcune proposte avanzate direttamente dal Comitato regionale, tra cui l'innalzamento da cinque a sette giorni del termine entro cui la cooperativa può rifiutare il contributo concedibile; la possibilità che le convenzioni possano essere stipulate anche con consorzi di cooperative sociali di tipo B; un disciplinare più dettagliato in merito alla presentazione delle domande da parte delle cooperative plurime. ARC/SSA/ep
 

Crespelle di ceci con carciofi e ricotta

Casa di Vita