Formazione: con progetto Bluekep ok a scambi di studio Italia-Croazia

Trieste, 8 mar - Mobilità della conoscenza, alternanza scuola-lavoro e blue economy. Sono queste le tre parole chiave del progetto BlueKep-Knowledge Exchange Program (sviluppato nell'ambito del Programma Interreg Italia Croazia 2014-2020), al quale aderiscono oltre alla Regione Friuli Venezia Giulia, Informest, l'Euroregione Adriatico Ionica, la Regione Marche, la Regione Istria, l'Agenzia di sviluppo della Contea di Sebenico e l'Agenzia per il coordinamento e lo sviluppo della contea di Spalato Dalmazia.

L'iniziativa, che gode di un budget di oltre 900mila euro, punta ad integrare i sistemi educativi dell'area Adriatico-Ionica favorendo nel corso del prossimo anno scolastico il coinvolgimento di una quarantina di ragazzi delle scuole secondarie superiori (provenienti da tutte le aree coinvolte) in scambi internazionali mirati ai percorsi di studio collegati 'alla filiera del mare".

Attraverso questo progetto il Friuli Venezia Giulia si conferma quindi come modello di riferimento per lo sviluppo di programmi internazionali di scambio culturale e d'apprendimento per gli studenti delle scuole superiori secondarie. La nostra regione può infatti vantare un'esperienza rilevante nel settore della mobilità internazionale dato che negli ultimi anni sono stati quasi 150 gli studenti del Friuli Venezia Giulia che hanno beneficiato di esperienze di scambio internazionale, completamente finanziate con fondi europei.

Le scuole aderenti al progetto verranno selezionate attraverso un apposito bando, che sarà pubblicato a breve, destinato in particolare agli istituti collegati alle professioni e gli ambiti legati al mare, come i trasporti e il turismo.

L'iniziativa, che è stata presentata dal vice direttore centrale Lavoro, formazione, istruzione, pari opportunità, politiche giovanili, ricerca e università della, Ketty Segatti, dal direttore dell'Euroregione Adriatico-Ionica, Francesco Cocco, e dal segretario tecnico del programma Interreg V A Italia-Croazia 2014-2020, Marin Miletic, rappresenta la terza tappa di un percorso avviato con i progetti Kepass e BlueSkills.

BlueKep permetterà di ottimizzare i risultati ottenuti dalle precedenti esperienze per sviluppare nuove linee guida per tutte le fasi operative: dall'accreditamento degli istituti alla selezione degli studenti, al riconoscimento delle competenze acquisite nei periodi all'estero, all'implementazione dell'alternanza scuola/lavoro, fino alla preparazione degli insegnanti e degli studenti.

Come ha evidenziato Segatti questo progetto Interreg Italia-Croazia, che ha come tema fondamentale l'economia del mare, punta a supportare la creazione delle 'regioni della conoscenza' e raccoglie tre aspetti fondamentali della specializzazione intelligente del Friuli Venezia Giulia: la 'crescita blu', l'investimento sulle giovani generazioni e un'integrazione innovativa volta a formare sia ragazzi sia i docenti. ARC/MA/ppd

Crespelle di ceci con carciofi e ricotta

Casa di Vita