In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
l’intervista

“I treni per i lager” deportarono da Gorizia tremila prigionieri nella Germania nazista

In tre anni di lavoro Luciano Patat ha ricostruito nome per nome le identità degli internati che passarono per il carcere della città

Alex Pessotto
Aggiornato alle 3 minuti di lettura
Nel libro “I treni per i lager” Luciano Patat ha ricostruito le identità degli oltre tremila deportati dalle carceri di Gorizia durante l’occupazione nazista 
I commenti dei lettori