In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

La stagione del San Giovanni riparte giovedì 22 ottobre con Linguacce

Alle 20.30 in via san Cilino 99/1 il primo di otto spettacoli nel cartellone del “Petit Soleil”. Commedie, concerti e gare d’improvvisazione

1 minuto di lettura



Nuova stagione, altro percorso nel segno del classico, del cabaret e del coinvolgimento sul palco di giovani artisti. Apre oggi i battenti il cartellone del “Petit Soleil” al Teatro di San Giovanni di via San Cilino 99/1, quinta stagione che si inaugura stasera (20.30) portando in scena “Linguacce con gli occhiali da sole”, per la regia di Aldo Vivoda, una produzione “Petit Soleil” che riprende e rielabora lo stilema del “Varietà” e (ri)dando vita ad uno spettacolo che tiene banco dal 2009 e di volta in volta riadattato tra comicità, improvvisazione, poesia e magari ospitate a sorpresa, vedi quella prevista oggi, legata al Gruppo di Flamenco “Las Mujeres” (prenotazioni:3483940159 www.petitsoleil.org). La pluralità di stili e l'obbligo di guarire la complessità del momento anche in chiave artistica sono i temi alla base della nuova stagione. Ma non solo. Si, perché lo sguardo alle fatidiche nuove leve del palco rappresenta l'altra spinta, tecnica ed emotiva, a favore degli allestimenti in calendario, in tutto otto e attualmente riservati, in base alle normative sanitarie, a un quorum di 92 spettatori per rappresentazione: «Stiamo lavorando molto con i giovani nel corso delle ultime annate all'interno dei corsi di formazione – ha ribadito Aldo Vivoda, regista e anima della “Petit Soleil” - possiamo dire che accanto a tre “vecchi” come me, Giovanni Boni e Giuliano Giobetti, ci sono giovani con cui poter formulare una sorta di baratto. Abbiamo cioè la possibilità di lanciarli in alcuni spettacoli, vedi quanto avverrà per il “Riccardo II». Il secondo appuntamento in cartellone è datato venerdì 30 ottobre, alle 21, e qui sale in cattedra la musica targata Associazione “Mold Records”, sigla indipendente impegnata sul fronte del Rock; la serata – concerto propone alla ribalta la band udinese Sun Spectrum e i Beat On Rotten Woods (ingresso 14€, ridotto 12). Sabato 31 ottobre (20.30) si torna alla giostra dell'improvvisazione con “Mefisto”, agone teatrale a cura di “IMPROVVISAmente Trieste”, il match tra due squadre a colpi di creatività e destrezza teatrale (prenotazioni:www.improvvisamente.info 3355655382) Il resto del cartellone si nutre poi ancora di cabaret (Maxino e Flavio Furian) musica e accenni classici, quest'ultimi racchiusi soprattutto nel “Riccardo II” del 21 e 22 novembre, adattamento di Aldo Vivoda. Ulteriori informazioni sulla nuova stagione visitando il sito www.teatrosangiovanni.it o scrivendo a info.teatrosangiovanni@gmail.com. —

I commenti dei lettori