Gorizia, guerra fra medici sul Punto nascita

Gli ex primari Gigli e Calcagnile vanno in trincea e attaccano i giovani pediatri che avevano chiesto la chiusura del materno-infantile perché non raggiunge i 500 parti all’anno. I due difendono le qualità «da clinica privata» del reparto