Tags: studenti

A Trieste festa per il graduation day dell'ateneo

A Trieste festa per il "graduation" day" dell'ateneo

Nelle foto di Andrea Lasorte, scattate nell'aula magna dell'Università di Trieste, edificio principale, in piazzale Europa, le immagini dell'atteso "graduation day" che coinvolge tutti i laureati dell'ultimo anno accademico, con il tradizionale lancio del tocco. La cerimonia è stata onorata dalla presenza e dalla lezione tenuta dall'astrofisica Marica Branchesi. GUARDA IL VIDEO

Il maestro Ezio Bosso tra gli studenti di Trieste

Il maestro Ezio Bosso tra gli studenti di Trieste

«Ciao», un sorriso e un cenno con la mano. Così Ezio Bosso, pianista, compositore e direttore stabile dell’orchestra del Teatro Verdi ha salutato gli studenti dell’Università di Trieste, che lo hanno incontrato nell’aula magna del dipartimento Iuslit di via Filzi. Hanno portato i saluti istituzionali il rettore dell’ateneo Maurizio Fermeglia, il direttore del dipartimento Lorenza Rega e Stefano Pace, sovrintendente del Teatro Verdi. Bosso ha quindi rilasciato un’intervista pubblica al docente Paolo Quazzolo su temi che hanno spaziato dal significato del ruolo di direttore stabile residente al rapporto tra musica e silenzio, dalla storia personale del maestro alle sue impressioni sulla città che l’ha accolto. (Foto di Andrea Lasorte)

Aspiranti matricole alla scoperta dell'Università di Trieste

Aspiranti matricole alla scoperta dell'Università di Trieste

All'Università di Trieste si è tenuta la versione primaverile di “Porte Aperte”, giornata d’orientamento pensata per aiutare i giovani che s’apprestano a iscriversi all’Università a scegliere il percorso per loro più adatto. L’idea alla base di queste giornate è quella di consentire agli studenti di “toccare con mano” l’ambiente universitario, informarsi sulle strutture scientifiche presenti, sulla qualità dell'offerta formativa e sull'efficienza dei servizi destinati agli studenti. (Foto di Francesco Bruni)

Entrano all’ateneo i diplomati tecnici e la “base” cambia pelle

Entrano all’ateneo i diplomati tecnici e la “base” cambia pelle

La composizione sociale del movimento universitario triestino si configurò in maniera nettamente diversa da quando iniziò nel ’68, con l’occupazione della facoltà di Lettere, a quando si sviluppò negli anni immediatamente successivi, con la ben più partecipata occupazione dell’Università nuova.

Le voci di Quelli del '68 a Trieste

Le voci di "Quelli del '68" a Trieste

di Giulia Basso

Il 25 febbraio del 1968 a Trieste fu occupata la facoltà di Lettere: fu il primo vagito del neonato movimento studentesco. Abbiamo deciso di ripercorrere quell'anno memorabile attraverso la voce dei suoi protagonisti, gli artefici del ’68 a Trieste, un nutrito gruppo dei quali ancora oggi si ritrova assieme per continuare a ricordare e riflettere, sotto il cappello di “Quelli del ’68”

La carica dei cinquecento alla Sissa

La carica dei cinquecento alla Sissa

Sono 525 i ragazzi del quarto e del quinto anno delle superiori che mercoledì 21 febbraio hanno partecipato alla quarta edizione dello “Student Day” organizzato dalla Sissa per illustrare le attività svolte e far conoscere la struttura. Fotogallery di Andrea Lasorte

 

TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori