Menu

  • Seguici su

Tags: profughi

Il vicesindaco leghista Polidori in azione sulle Rive di Trieste

Il vicesindaco leghista Polidori in azione sulle Rive di Trieste

Il vicesindaco leghista Pierpaolo Polidori ci ha messo qualche secondo ieri sera, venerdì 24 agosto, per spiegare in inglese ai giovani immigrati che non potevano bivaccare sulle Rive. "Non potete stare qui, dovete andarvene, per favore, grazie - avverte -. Qui non si può stare nè oggi, nè domani, nè nei prossimi giorni". Foto di Massimo Silvano GUARDA IL VIDEO

Posti di blocco salviniani ai valichi di Trieste e Gorizia

Posti di blocco "salviniani" ai valichi di Trieste e Gorizia

Ecco l'effetto delle misure di controllo di eventuali flussi di clandestini attivate lungo la frontiera con la Slovenia dalle questure di Trieste e Padova su disposizione del Viminale a guida leghista. Nelle foto di Bruni e Bumbaca, i posti di blocco istituiti lungo il confine, in particolare ai valichi di Fernetti, Basovizza-Pese e Sant'Andrea. LEGGI L'ARTICOLO

Abiti, cibo e zaini: la rotta dei migranti passa per la Val Rosandra

Abiti, cibo e zaini: la rotta dei migranti passa per la Val Rosandra

Sono già ricoperti di mosche e formiche, come spazzatura riversa fuori da un cassonetto delle immondizie o come una discarica. Invece è la Val Rosandra. Tra i cespugli e in mezzo ai sentieri in questi giorni non è difficile imbattersi in cumuli di vestiti, scarpe, coperte, avanzi di cibo, bottiglie e scatolette. Non sono i resti di qualche pic-nic, ma le tracce dei migranti. È anche da qui che passano i profughi della rotta balcanica: afghani e pachistani, soprattutto, che abbandonano i loro Paesi diretti verso il Nord Europa. L'articolo

TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro