Luoghi: Palmanova

Una farfalla di 4 ettari per il labirinto di Bagnaria

Una farfalla di 4 ettari per il labirinto di Bagnaria

Venite a perdervi nel labirinto: è la proposta della fattoria didattica La Selce, nella Bassa friulana. L'esperienza del labirinto è iniziata tre anni fa a Bagnaria Arsa per far conoscere il territorio attraverso la realizzazione del labirinto nel mais, proponendo disegni e geometrie ogni anno diversi. La prima volta è stata disegnata la pianta di Palmanova, due anni fa il Fvg, ora tocca agli animali: l'area interessata si estende per 4 ettari (nella foto, una veduta dal drone. Divertimento assicurato per chi è in gruppo, anche al buio, con le torce. Gli orari: da luglio a ottobre (gradita prenotazione) 9-11 e 17.30- 22.30; da lunedì a giovedì solo gruppi, venerdì, sabato e domenica tutti. Biglietto di ingresso. Munirsi di calzature adeguate e in notturna di torce. Per prenotare scrivere nella Facebook o chiamare 333 1180020, 0432 835543.

Una farfalla nei campi per il labirinto di Bagnaria

Una farfalla nei campi per il labirinto di Bagnaria

Venite a perdervi nel labirinto, mettetevi alla prova, o passate una serata alternativa con gli amici al fresco della natura. È la proposta della fattoria didattica La Selce. L'esperienza del...

Premiati sei radioamatori, angeli delle comunicazioni nelle calamità FOTO

Premiati sei radioamatori, angeli delle comunicazioni nelle calamità FOTO

Per la prima volta, in regione e in Italia, sono ben sei i volontari radioamatori della Protezione civile a raggiungere 40 anni di attività nella stessa sezione. Succede a Monfalcone. In dettaglio, ad aver ottenuto il riconoscimento per il traguardo, sono cinque volontari dell’Ari Monfalcone e uno di Trieste. Ecco i loro nomi: Renato Sartori, Pietro Colautti, Carlo Brotto, Giuseppe Steffè. A ritirare il premio per Maurizio Devetta, deceduto a febbraio, la nipote Alessia. Per la sezione Ari di Trieste, il riconoscimento è andato a Claudio Vascotto. Alcuni di loro, all’indomani del terremoto del maggio 1976, sono stati fra i primi precipitarsi in Friuli per informare il mondo con le loro comunicazioni. Radioamatori, quindi, che hanno fatto la storia del volontariato gettando le basi per la moderna Protezione civile. Oggi gli “angeli della comunicazione” sono a disposizione della Protezione civile regionale di Palmanova, indispensabili in caso di calamità. Fotoservizio di Katia Bonaventura
 

TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro