Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Due nuovi treni veloci tra Trieste e Venezia

L'assessore Pizzimenti: «Ulteriore evoluzione del servizio, che già a partire dal cambio orario estivo ha potuto beneficiare di diverse migliorie e potenziamenti dell'offerta»

TRIESTE Una nuova coppia di treni regionali veloci sulla direttrice Trieste-Venezia, l'affinamento dell'offerta sulla Pedemontana nella tratta Sacile-Maniago e il nuovo collegamento transfrontaliero tra il Friuli Venezia Giulia e la Slovenia. Sono queste le novità dell'orario invernale disegnato da Trenitalia che entrerà in vigore domani.

«Si tratta di un'ulteriore evoluzione del servizio ferroviario regionale, che già a partire dal cambio orario estivo del 10 giugno scorso ha potuto benefici ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

TRIESTE Una nuova coppia di treni regionali veloci sulla direttrice Trieste-Venezia, l'affinamento dell'offerta sulla Pedemontana nella tratta Sacile-Maniago e il nuovo collegamento transfrontaliero tra il Friuli Venezia Giulia e la Slovenia. Sono queste le novità dell'orario invernale disegnato da Trenitalia che entrerà in vigore domani.

«Si tratta di un'ulteriore evoluzione del servizio ferroviario regionale, che già a partire dal cambio orario estivo del 10 giugno scorso ha potuto beneficiare di diverse migliorie e potenziamenti dell'offerta», ha fatto notare in proposito l'assessore regionale al Territorio, Graziano Pizzimenti.

Più nel dettaglio, da domani verranno attivati due nuovi convogli tra Trieste e Venezia Santa Lucia. Il primo in partenza dal capoluogo regionale alle 4.25 (arrivo 6.20), l'altro in partenza da Venezia alle 20.50 e, quindi, da Mestre alle 21.04 (con arrivo a Trieste alle 22.50).

Per Pizzimenti sono «novità significative, perché vanno a migliorare il collegamento fra Trieste, il Monfalconese e la Bassa Friulana con Roma». Infatti, sfruttando l'interscambio a Mestre con un Frecciarossa, si può arrivare nella capitale già alle 9.30, mentre per il viaggio in direzione opposta si può utilizzare l'alta velocità in partenza da Termini alle 17.30, con tempi di viaggio complessivi, per ciascuna direzione di marcia, di poco superiori alle cinque ore da Trieste e tra le quattro e le quattro ore e trenta per la Bassa Friulana: i due nuovi treni regionali avranno tempi di percorrenza ridotti rispetto al resto dell'offerta in quanto fermano esclusivamente nell'ambito del Friuli Venezia Giulia (Latisana, San Giorgio di Nogaro, Cervignano, Trieste Airport e Monfalcone). —