Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Delfino Verde sold out, passeggeri in bus

Per l’ultimo rientro a Trieste da Grado parte dei gitanti dirottata sul mezzo alternativo. Capienza di 190 posti non sufficiente

GRADO Niente viaggio a bordo del Delfino Verde. Diversi passeggeri ieri hanno dovuto rientrare con il pulmann a Trieste da Grado. La soluzione alternativa è stata messa in atto dall’Azienda provinciale trasporti. Capita piuttosto frequentemente durante le giornate di punta, quando la capienza dell’imbarcazione si rivela insufficiente. E pensare che il nuovo Delfino Verde, dalla capacità di imbarco notevolmente superiore, è ormeggiato in banchina a Trieste e non può ancora entrare in servizio ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

GRADO Niente viaggio a bordo del Delfino Verde. Diversi passeggeri ieri hanno dovuto rientrare con il pulmann a Trieste da Grado. La soluzione alternativa è stata messa in atto dall’Azienda provinciale trasporti. Capita piuttosto frequentemente durante le giornate di punta, quando la capienza dell’imbarcazione si rivela insufficiente. E pensare che il nuovo Delfino Verde, dalla capacità di imbarco notevolmente superiore, è ormeggiato in banchina a Trieste e non può ancora entrare in servizio essendo in attesa delle autorizzazioni.

Ieri al primo viaggio della giornata il Delfino Verde ha trasportato 168 passeggeri. Un altro centinaio con il viaggio delle 13. Per inciso, al primo viaggio da Grado a Trieste c’erano a bordo cinquanta passeggeri per la quasi totalità stranieri che hanno deciso di trascorrere una giornata nel capoluogo giuliano.

Numerosi, quindi, sono stati i passeggeri arrivati a Grado. E tutti pensavano di effettuare anche il viaggio di ritorno con l’ultima corsa, partenza alle 18.35 da Grado e arrivo a Trieste alle 19.50.

Ma il Delfino Verde ha una capienza massima di 190 passeggeri, che non è risultata sufficiente. Già ieri mattina, infatti, l’armatore-comandante Silvano Peric ha dovuto richiedere all’Apt il supporto di un pullman per trasportare in serata a Trieste parte dei passeggeri che non si sono potuti imbarcare.

Intanto in Porto Vecchio è pronto a entrare in servizio il nuovo Delfino Verde, che ieri avrebbe trasportato comodamente tutti.

La capienza di questo splendido e stabile scafo in legno è infatti di trecento passeggeri.

Il mezzo deve però rimanere agli ormeggi in attesa di quelle autorizzazioni che per una serie di motivi, ferie di qualche incaricato comprese, tardano ad arrivare.

Un vero peccato davvero per un servizio che funziona e che andrebbe sicuramente ancora meglio.