Quotidiani locali

concorso

Trieste, Barkolana in lizza per diventare “Gioco dell’anno”

Uscito a novembre 2017, ha superato la prima selezione del concorso organizzato da Lucca Crea

TRIESTE Barkolana di Diego Manna e Erika Ronchin è tra i candidati al concorso “Gioco dell’anno”, organizzato da Lucca Crea, che premia ogni anno il miglior gioco da tavolo presente nel mercato italiano. Pubblicato in novembre da Bora. La, dedicato alla famosa regata, ha superato la prima selezione e ora sarà valutato insieme ad altri trenta concorrenti, tutte idee realizzate nell’ultimo anno. A fine agosto saranno annunciati i cinque finalisti, che punteranno al premio finale.

leggi anche:



«Per noi è già una grandissima vittoria poter partecipare – commentano gli autori – ci permette di metterci alla prova e sentire il parere e le opinioni di chi si occupa di giochi da tavolo da ben più tempo di noi. Il Gioco dell’Anno – ricordano – nato nel 2013 sulle ceneri dell’omonimo concorso indetto dalla rivista Agonistika News e del Best of Show di Lucca Games, si è rapidamente affermato come il principale riconoscimento italiano per quanto riguarda i giochi gateway, ovvero quei titoli appassionanti e facili da apprendere, che permettono anche ai giocatori occasionali, alle famiglie e al grande pubblico di non giocatori di ricominciare a giocare attorno ad un tavolo, divertendosi tutti assieme».

Barkolana, gioco ufficiale della cinquantesima edizione della Barcolana, ha un regolamento semplice, una specie di gioco dell’oca con alcune varianti. Sul percorso, che ricalca quello della regata più affollata del mondo, si trovano diverse prove di stampo marinaresco, grazie alle quali i giocatori si devono cimentare in divertenti siparietti, il cui superamento farà guadagnare dei “bori”, unità di misura triestina della moneta.

leggi anche:

A fine turno potranno venir spesi per eventuali compravendite nella bottega velica, che offre alcuni optional per potenziare la proprie barche, tra cui vele, motori e ventilatori, bottiglie di vino per confondere gli avversari, scafi corazzati per proteggersi dalle insidie del percorso, gps per ottimizzare la propria andatura fino a veri e propri cannoni per rendere la propria marcia ancora più trionfale. Non manca infine l’aspetto tecnico vero e proprio, ad ogni turno le condizioni del vento cambieranno, favorendo chi avrà montato la vela giusta. Si gioca da due a sei giocatori. Il gioco si trova in libreria e nei negozi di giochi e di souvenir di Trieste e del Friuli Venezia Giulia, e anche online su botega.la e lacortstore. com. 

©RIPRODUZIONE RISERVATA
 

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro