Quotidiani locali

«Quanto maschilismo nel mondo del teatro»

Gioia Battista fa la drammaturga e vive a Trieste da ben 17 anni. È nata a Latina. «La mia anima ormai riposa a Trieste», dice Gioia, che ha lavorato per il Rossetti e per lo Stabile Sloveno.Adesso...

Gioia Battista fa la drammaturga e vive a Trieste da ben 17 anni. È nata a Latina. «La mia anima ormai riposa a Trieste», dice Gioia, che ha lavorato per il Rossetti e per lo Stabile Sloveno.

Adesso gira l’Italia e ultimamente ha creato uno spettacolo dedicato a James Joyce. «Il teatro - continua - è un ambiente prettamente maschile e credo che se la ricorrenza della festa della donna potesse aumentare l’attenzione su questi temi allora non guasterebbe. Personalmente io non ho mai festeggiato l’8 marzo, sempre un po’ per i soliti motivi che forse possono essere anche giudicati

banali: vale a dire che non la sento particolarmente importante come celebrazione».

Secondo Gioia «la donna deve essere rispettata in quanto essere umano e nel nostro caso, ovvero nei teatri, non si dà mai abbastanza attenzione a questo tema». (n.g.)



TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro